Giulia Bravi legge “Leuconoe" nel programma di Davide Rondoni “In che verso va il mondo", su San Marino RTV
Ascolta e scopri grandi brani di prosa e poesia con “Tramandare la luce", letture a cura di Giulia Bravi
L'altro è cielo. Festival “Al tremolar della marina". Piazza Tre Martiri, 27.09.16

Al Festival “Al tremolar della marina", Giulia Bravi legge sue poesie da “L'altro è cielo"

L'altro è cielo. Festival “Al tremolar della marina". Miramare, 01.08.16

Al Festival “Al tremolar della marina", il Prof. dantista Angelo Chiaretti elegge il verso che dà il titolo alla raccolta poetica di Giulia Bravi, “L'altro è cielo", come motto dell'importante Associazione Lions di Cattolica, insieme al celebre e irraggiungibile “L'amor che move il sole e l'altre stelle" di Dante.



































Notte della poesia. Premio “Il banco dei poeti". Napoli, 13.07.16

Dalla sezione “Gli Incurabili"

Ursola chiedeva: toglietemi il sangue
dalle vene; Ursola una volta
era bambina e rideva,
diceva di parlare con una rosa,
si feriva le dita bianche. La spina.
All'Ospedale degli Incurabili
arrivata a trentatrè anni
internata, ricoverata per pazzia.
Le tagliarono le unghie cortissime
- si feriva le braccia, i polsi.
Le mancavano le rose:
per tutta la vita ne cercò le spine,
i tagli sul corpo - quella presenza,
la voce che non doveva dirle addio.

Notte della poesia. Premio “Il banco dei poeti". Napoli, 13.07.16

Dalla sezione “Ecce Homo"

Il sangue nel corpo
non basta, è troppo poco.
Arriva, li vede,
non sa dove colpire
lo fa senza guardare.
Lei non sente niente,
vede solo il sangue
correre sui ricami
bianchi del letto,
dice solo un nome
“Fabrizio".
Non sapeva
proprio non sapeva
- lo imparò in Ottobre -
che la passione fosse sangue
rosso, punizione.

Notte della poesia. Premio “Il banco dei poeti". Napoli, 13.07.16

Dalla sezione “Cuore Quarantena"

Si portino i cadaveri nei luoghi
stabiliti e non si lascino
per le strade. Ma dove
lo portano, dove
è andato? Lui
mai più tornato.
La fine dei tempi
cosa poteva essere
se non la fine
di lui, la fine
di tutto ciò
che hai amato?